Micaela Piccoli

Direttrice Struttura Complessa di Chirurgia Generale, d’Urgenza e Nuove tecnologie, Ospedale Civile di Baggiovara, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena

Laureata con lode in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Modena nel 1991, si specializza con il massimo punteggio in Chirurgia generale con una delle prime tesi in Italia sulla chirurgia laparoscopica e mini-invasiva. Diventa Dirigente Medico dell’UOC di Chirurgia Generale dell’Ospedale Sant’Agostino Estense di Modena nel 1997, diretta dal professor Gianluigi Melotti, e assume nel 2008 la Responsabilità dell’Unità Operativa Semplice di Endocrino-chirurgia. Dal 2015  Direttore facente funzione, della UOC di Chirurgia Generale, d’Urgenza e Nuove Tecnologie del Nuovo Ospedale Sant’Agostino Estense di Baggiovara fino alla nomina nel 2017 di Direttore effettivo.

E’ una delle cinque donne primario ospedaliere di Chirurgia Generale in Italia in una delle più importanti chirurgie in Italia per numero di interventi, eccellenza degli esiti e attività didattica a livello nazionale ed internazionale. Ha eseguito la prima tiroidectomia transascellare robotica in Italia (2010) di cui oggi detiene la maggiore casistica europea. HA fatto parte dell’equipe chirurgica che ha eseguito gli unici interventi al mondo di asportazione di esofago cervicale, per via trans ascellare robotica.

Ha ricoperto numerose cariche apicali in Società Scientifiche. Consigliere Nazionale ACOI (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani) dal 2011 al 2016. Nel 2018 è stata eletta consigliere nazionale e vicepresidente della Società Italiana di Chirurgia (SIC). La dottoressa Piccoli è la terza donna ad essere stata eletta in questo prestigioso ruolo. Responsabile scientifico dal 2003 e Direttore dal 2017 della Scuola Speciale Nazionale ACOI di chirurgia laparoscopica e mini-invasiva.